Permessi e visti di lavoro

Per lavorare in Germania, la maggior parte degli stranieri extracomunitari deve essere in possesso di un visto per l’ingresso e di un permesso di lavoro per lavorare in Germania.          

I cittadini di Australia, Canada, Israele, Giappone, Nuova Zelanda, Corea del Sud e Stati Uniti possono entrare in Germania senza visto, ma devono presentare una domanda di permesso di lavoro prima di avviare una qualsiasi attività lavorativa in Germania.

Le più importanti tipologie di visto di lavoro per la Germania sono: la Carta Blu UE, il visto di espulsione, visto ICT, il visto freelance e permessi di lavoro autonomo, il visto CEO, i permessi di soggiorno permanenti, visti e permessi di soggiorno per i familiari.

I nostri servizi orientati al cliente forniscono un supporto “end-to-end” per le domande di permesso di lavoro. Ciò comprende: una consultazione iniziale con il cliente per definire il tipo di visto più appropriato, la preparazione di tutti i documenti occorrenti, la presentazione dell’istanza alle autorità competenti e la relativa corrispondenza, follow up, procedure di conversione dei visti e dei permessi.

Informazioni più dettagliate su visti e permessi di lavoro sono disponibili nella nostra FAQ Knowledge Base.

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni.